camera da lettoLa posizione che il letto ha all’interno della stanza non è casuale, ma direttamente collegata con la qualità del sonno ed il benessere del dormire. Dormire bene è un fattore assolutamente indispensabile per il benessere psico-fisico, ed il sonno di scarsa qualità può provocare una serie di problemi che possono andate dalla irritabilità allo stress, fino a sensazioni di affaticamento, stanchezza perenne, incapacità di concentrarsi, dolori alle ossa ed ai muscoli. La giusta scelta del materasso e la sua collocazione favorisce una migliore qualità del sonno e permette di dormire meglio.

Il Feng Shui, una pratica millenaria originaria della Cina, guida l’organizzazione degli spazi interni, enfatizzando l’importanza del posizionamento del letto in stanza per favorire l’energia positiva nella camera. Questa antica arte, radicata nella filosofia taoista, si basa sull’idea che ogni oggetto all’interno di un ambiente interagisce con gli altri, influenzandosi reciprocamente. Tale interazione facilita il flusso del Chi, ovvero l’energia vitale che permea l’universo, assicurando armonia e equilibrio.

Mentre in Oriente l’applicazione del Feng Shui è una pratica consolidata da tempo, recentemente ha guadagnato popolarità anche in Occidente, in particolare nella disposizione degli arredi nelle camere da letto. Il Feng Shui offre principi relativamente semplici ma efficaci per l’orientamento del letto, delineando regole specifiche che possono migliorare significativamente il benessere e la qualità del riposo. Vediamo quindi quali sono le indicazioni da seguire e quelle da evitare nella disposizione del materasso secondo i canoni del Feng Shui.

Dove posizionare il letto nella stanza

Il letto non andrebbe mai vicino alla porta d’ingresso della casa, andrebbe posizionato più lontano possibile per evitare rumori e disturbi al sonno (si tratta di una norma facile da seguire in un appartamento, un po’ meno in un monolocale).

Inoltre, non si dovrebbe fare in modo che ci sia un tragitto diretto per giungere, dalla porta di ingresso, alla stanza da letto. Il fatto che ci sia un corridoio prima permette di preservare la serenità della stanza dalla confusione esterna.

Il letto non dovrebbe mai trovarsi con i piedi o la testa di fronte alla porta della camera o di fronte alla finestra, per evitare ‘turbamenti dell’energia’. Inoltre, lo specchio, secondo questa seguita disciplina orientale, non dovrebbe mai stare di fronte al letto.

Il letto va posizionato nella camera esposta ad est, dove sorge il sole, che secondo il Feng Shui assicurerebbe energia positiva. Inoltre, la testata del letto dovrebbe essere sempre aderente al muro, e lontana, possibilmente, da fonti di rumore che possano arrecare disturbo al sonno. Il materasso non andrebbe posizionato negli spazi dove manca la luce naturale, e neppure in zone anguste, in soppalchi ciechi e bassi, o in zone chiuse.

Per ovviare al problema della mancanza della luce naturale, una soluzione semplice è quella di optare per colori chiari delle pareti, tende e luci che possano dare l’illuminazione adeguata allo spazio. I mobili dell’arredo della stanza da letto dovrebbero, possibilmente, avere delle forme tondeggianti e bisognerebbe evitare mobili con spigoli vivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X